Fakta-Essäer

!
97888502250002

Tutte le battaglie di Beppe Grillo

Grillo, Beppe
Tea, 638 pgs.
"Combattere una battaglia è bello. Che si perda o che si vinca rimane il gusto di averci provato. Stare a guardare le porcherie della vita che ci scorrono accanto e non fare nulla, non dire nulla, è avvilente. Toglie linfa al nostro organismo. Diventiamo un po' più verdi, un po' più grigi, un po' più neri, assumiamo i colori di una televisione disturbata. E qualche volta saltiamo. Spariamo al vicino di casa. Facciamo a pezzi la famiglia. Buttiamo massi da un ponte autostradale. È l'autorepressione che ci lavora dentro. Giorno dopo giorno. Telegiornale dopo telegiornale. Le battaglie è meglio vincerle, certo, ma per farlo bisogna impegnarsi un secondo in più dell'avversario. Vivere per quel secondo in più è l'obiettivo del cittadino combattente".

Beppe Grillo
9788875734398

Che storia!

Pallotti, Gabriele & Cavadi, Giorgio
Bonacci editore 2012
150 pgs.

La storia italiana raccontata in modo semplice e chiaro. Semplicità senza banalità, per capire come si viveva in diverse epoche, chi comandava, perchè si combatteva. Pochi nomi, pochissime date, tante idee per riflettere su questioni di ieri che sono spesso attuali ancora oggi.
978887030536

Zero Zero Zero

Saviano, Roberto
Feltrinelli 2013
444 pgs.
Scrivere di cocaina è come farne uso. Vuoi sempre più notizie, più informazioni, e quelle che trovi sono succulente, non ne puoi più fare a meno. Sei addicted. Anche quando sono riconducibili a uno schema generale che hai già capito, queste storie affascinano per i loro particolari. E ti si ficcano in testa, finché un'altra - incredibile, ma vera - prende il posto della precedente. Davanti vedi l'asticella dell'assuefazione che non fa che alzarsi e preghi di non andare mai in crisi di astinenza. Per questo continuo a raccoglierne fino alla nausea, più di quanto sarebbe necessario, senza riuscire a fermarmi. Sono fiammate che divampano accecanti. Assordanti pugni nello stomaco. Ma perché questo rumore lo sento solo io? Più scendo nei gironi imbiancati dalla coca, e più mi accorgo che la gente non sa. C'è un fiume che scorre sotto le grandi città, un fiume che nasce in Sudamerica, passa dall'Africa e si dirama ovunque. Uomini e donne passeggiano per via del Corso e per i boulevard parigini, si ritrovano a Times Square e camminano a testa bassa lungo i viali londinesi. Non sentono niente? Come fanno a sopportare tutto questo rumore?
9788817871044
sevemanu96

Manuale dell'uomo domestico

Severgnini, Beppe
Rizzoli, 339 pgs.
"Cari amici lettori, i brani che compongono questo libro non sono articoli di giornale. Sono tessere di un mosaico italiano. Anzi, sono le Polaroid di questi ultimi anni (1996-2002). E sapete? Talvolta le Polaroid sono meglio delle fotografie. Più efficaci e immediate. In questi sei anni il mondo è mutato, e l'Italia, anche se ogni tanto se ne dimentica, fa parte del mondo. Eppure non troverete, in questo libro, riferimenti diretti ai grandi avvenimenti che hanno segnato la nostra epoca. Troverete invece le ricadute di quegli avvenimenti sulla nostra vita quotidiana. Le considerazioni che leggerete, ne sono certo, le avete fatte spesso anche voi: io vi aiuto semplicemente a fissarle." (Beppe Severgnini).
9788817026000

Italians. Il giro del mondo in 80 pizze

Severgnini, Beppe
Rizzoli, 254 pgs.

Beppe Severgnini credeva esistesse un modo nuovo di viaggiare, di fare giornalismo, di coinvolgere i lettori. E s'è inventato "Italians". Il forum viene seguito in cinque continenti, da dieci anni. Gli italians scrivono, raccontano, commentano, spiegano il mondo che vedono. Beppe in questi anni è passato a trovarli, li ha conosciuti, s'è fatto una pizza con loro. E racconta com'è andata. Ne è nato un affresco degli italiani che vivono all'estero, delle loro idee e delle loro abitudini, del loro lavoro e delle loro scoperte; e, insieme, un ritratto agrodolce dell'Italia vista da lontano. Un libro di viaggi diverso: fresco, ironico, moderno, scandito da ottanta "pizze italians" nei luoghi più disparati del pianeta. A Kabul e a Beirut, dove si sono scontrate con alcune difficoltà locali; a Los Angeles e a San Francisco, dove hanno coinciso con un'elezione presidenziale; ad Atene e a Pechino, quando si sono messe sulla scia di un'Olimpiade. In tutta Europa - da Londra a Lisbona, da Monaco a Mosca - dove gli italiani studiano, insegnano, lavorano, abitano, s'innamorano. Se è vero che internet sta cambiando il modo di comunicare e fare informazione, "Italians" è ormai più di un forum. È diventato una parola nuova: indica la nostra emigrazione più recente ed esuberante. Gli italians scrivono, raccontano, spiegano, domandano, discutono, protestano (parecchio). Ma, soprattutto, confrontano.
9788817022248

La testa degli italiani

Severgnini, Beppe
241 pgs
Rizzoli.
La testa degli italiani resta l'ultima regione inesplorata del Paese, e vale un viaggio. Un viaggio attraverso l'Italia con amici stranieri, ai quali viene "tradotto" sistematicamente il Paese: le regole imperscrutabili della strada e l'anarchia ordinata di un ufficio, la loquacità dei treni e la saggezza di un albergo, la rassicurazione di una chiesa e l'affollamento in camera da letto, l'importanza di una spiaggia e la democrazia del soggiorno (anzi: del tinello). Dieci giorni, trenta luoghi. Da nord a sud, dal cibo allo sport, dalla morale alla politica. Un'esplorazione ironica, metodica e sentimentale.
9788883323218

Cittadini del terzo millennio

Lolli, Ermes
Mursia scuola, 352 pgs.
Corso di educazione civica per la scuola media.
9788842094616

Scusi, lei si sente italiano?

Battaglia, Filippo M. & Di Paolo, Paolo
Laterza, 172 pgs.

Guardando ai sondaggi per il 150° dell'Unità nazionale, due italiani su tre sono orgogliosi di essere tali. Quando però si tratta di spiegare perché, tutto si fa più complicato. "Cosa ci tiene insieme?" è la domanda che meno invecchia, in questo Stato ancora giovane. Per non fermarsi a monumenti (difficili) o stereotipi (troppo facili), due giovani autori, che fanno mezzo secolo insieme, si sono guardati alle spalle. Hanno messo il naso dentro quotidiani e riviste pubblicati tra il 1900 e i primi anni Duemila e hanno raccolto le voci di giornalisti, scrittori e intellettuali, come in un'inchiesta a ritroso. Da Gramsci a Bobbio, da la Capria a Veronesi, passando per Scalfari e Montanelli, si sommano indizi e giudizi, rabbie e speranze. I tic, le eterne maschere italiane, da Arlecchino a don Abbondio; i momenti drammatici o felici della storia unitaria, la memoria e le memorie; la vita quotidiana (che cos'è esattamente 'una giornata da italiani'?). Tutto entra in gioco nel rispondere alla domanda "Scusi, lei si sente italiano?". Per approdare a una risposta razionale e sentimentale insieme, però ferma. Cercata lontano, ma proietatta al futuro.
9788806161811

L'Italia contemporanea (1918-1948)

Chabod, Federico
Einaudi, 258 pgs.

Questo classico della storiografia offre una sintesi ricca e partecipe di trent'anni di vita italiana.

9788842054542

Storia degli italiani vol. 1

Procacci, Giuliano
Economica Laterza, 252 pgs.
Giuliano Procacci (Assisi, 1926) ha insegnato Storia contemporanea all'Università di Roma La Sapienza.
9788842054559

Storia degli italiani - Volume secondo

Procacci, Giuliano
Economica Laterza, 598 pgs.
Giuliano Procacci (Assisi, 1926) ha insegnato Storia contemporanea all'Università di Roma La Sapienza.
9788886838030

In cosa crede chi non crede?

Martini, Carlo Maria & Eco, Umberto
Atlantide, 143 pgs.
In assoluta libertà dialettica e senza troppi riguardi per i rispettivi ruoli, un principe della Chiesa e un campione della cultura laica si confrontano sui valori fondativi, quasi tutti da rifondare, dell'uomo contemporaneo.
9788851521653

La donna italiana. 1861-2000: Il lungo cammino verso i diritti

Sarogni, Emilia
Net, 246 pgs.
Queste pagine raccontano il difficile percorso delle donne italiane per diventare cittadine a pieno titolo, dall'unificazione del Paese, nel 1861, sino alla fine del secondo millennio. Dalle parole di Mazzini, Crispi, Giolitti, Nitti, Mussolini sull'emancipazione femminile, fino alle posizioni dei partiti moderni in occasione dell'approvazione delle leggi fondamentali, come quella del 1996 sulla violenza sessuale, dal diritto di voto acquisito nel 1945 fino all'ingresso nelle Forze armate, nei Carabinieri e nella Guardia di finanza, un libro per ricordare la lunga marcia delle nostre donne verso i diritti della persona umana.
9788807170584
distfami96

La famiglia in bilico: un reportage italiano

Di Stefano, Paolo
Feltrinelli, 145 pgs.
La tragedia di Novi Ligure ci ha insegnato che, per capire i rapporti familiari, non possiamo più fermarci alla superficie, al primo impatto. Perché nei rapporti tra padre, madre e figli, il malessere si nasconde per lo più dietro il velo più o meno fitto della normalità. Per sollevare questo velo, Paolo Di Stefano ha incontrato, nelle loro case, una decina di famiglie italiane, da Pordenone a Palermo, dalle metropoli alle periferie, cercando di lasciar parlare le rabbie, i desideri, i silenzi dei genitori e dei giovani. Affrontando i problemi più scottanti: la violenza, la droga, la religione, la scuola, la politica. Ne emerge un romanzo antropologico della famiglia italiana all'inizio del nuovo secolo. Con una prefazione di Adriano Sofri.
9788842061489

Il sorriso di Niccolò - Storia di Machiavelli

Viroli, Maurizio
Laterza, 258 pgs.
Niccolò Machiavelli non è stato soltanto l'autore del Principe, cioè dell'opera che fonda il pensiero politico moderno. Egli era anche una personalità complessa, inquieta, smaniosa di vivere le più diverse esperienze. In questo libro Viroli racconta gli incontri con i potenti, le amicizie e gli amori, i viaggi, i successi e le sconfitte. Intorno alla vita di Machiavelli scopriamo così la Firenze dei Medici ma anche il gioco politico degli Stati italiani del Cinquecento, ricco di rovesciamenti e colpi di scena.
9788842046707
chabstor96

Storia dell'idea d'Europa

Chabod, Federico
Laterza, 172 pgs.
"Come e quando i nostri avi hanno acquistato coscienza di essere europei"? Uno dei più grandi storici italiani ripercorre la storia di questa consapevolezza quale si è venuta svolgendo all'interno di una tradizione di pensiero che parte dai Greci per arrivare alla fine dell'Ottocento. Un libro nato "dalla fede in alcuni valori supremi, morali e spirituali, che sono creazione della nostra civiltà europea".
9788804572718

Storia facile dell'economia italiana dal Medioevo a oggi

Cipolla, Carlo M.
Mondadori, 198 pgs.
Con grande spirito indagatore, il saggio dell'economista Carlo M. Cipolla ripercorre le tappe più significative della storia economica italiana. Già nel Duecento, grazie all'intraprendenza di centri come Milano, Verona, Venezia, Genova, Pisa, Firenze e Siena, detentori di una capacità imprenditoriale senza eguali, è possibile scorgere una primitiva politica monetaria, consolidata poi in organizzazioni commerciali e finanziarie che raggiungono il loro apogeo nel Quattrocento. Questa stagione fertile si chiude però nel Cinquecento, quando da Oltralpe calano gli invasori stranieri e le guerre causano orribili ferite nel tessuto sociale della penisola. Il Seicento riconduce la realtà del paese a condizioni di «periferia» sottosviluppata, concludendo così un ciclo plurisecolare di sviluppo-prosperità-declino; anche Settecento e Ottocento sono secoli difficili, che portano all'unificazione politica ma non a quella economica. E nel Novecento, infine, quando pure si afferma l'industria, si assiste al contrasto stridente, ancor oggi irrisolto, tra l'iniziativa privata al Nord e l'assistenzialismo al Sud, mentre il problema più grande rimane quello del debito pubblico. Come abbatterlo è tema di cronaca quotidiana.
9788817002332
falccose96

Cose di Cosa Nostra

Falcone, Giovanni
BUR, 173 pgs.
Venti interviste a Giovanni Falcone: partendo dalla violenza di Cosa Nostra, dai messaggi ai messaggeri, per arrivare agli innumerevoli intrecci tra vita siciliana e mafia.
9788817258456
montital96

L'Italia dell'asse: 1936 - 10 giugno 1940

Montanelli, Indro & Cervi, Mario
BUR, 348 pgs.

Questo volume comprende il quadriennio che va dall'intervento dell'Italia nella guerra civile spagnola (1936) a quello del conflitto mondiale (1940).

9788817258685

L'Italia della disfatta: 10 giugno 1940 - 8 settembre 1943

Montanelli, Indro & Cervi, Mario
BUR, 352 pgs.
La dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940, l'autoaffondamento del fascismo, l'arresto dell'ex duce, Badoglio che proclama "la guerra continua", mentre già si prepara a cambiare di campo, l'infamia dell'8 settembre che costò la vita a migliaia di soldati lasciati allo sbando mentre i Savoia e i generali fuggivano: anni tragici e disperati che ancora pesano sul giudizio che, nel mondo, viene dato sull'Italia.
9788879898584
bobbdest96

Destra e sinistra: ragioni e significati di una distinzione politica

Bobbio, Norberto
Donzelli, 221 pgs.
"Dunque, destra e sinistra esistono ancora? E se esistono ancora e tengono il campo, come si può sostenere che hanno perduto il loro significato? E se un significato ancora lo hanno, questo significato qual è?". Bobbio affronta la questione a partire dal suo più profondo nucleo teorico. Il rigore della trattazione dà conto, secondo il classico procedimento dell'autore, delle ragioni di entrambi i campi: "non mi domando chi ha ragione e chi ha torto, perché non credo sia di qualche utilità confondere il giudizio storico con le mie opinioni personali. Anche se non faccio mistero, alla fine, di quale sia la mia parte". Pubblicato per la prima volta nel 1994, il libro è diventato ormai un punto obbligato della discussione sulla politica contemporanea.
9788804548669
vespvinc96

Vincitori e vinti. Le stagioni dell'odio: dalle leggi razziali a Prodi e Berlusconi

Vespa, Bruno
Mondadori, 571 pgs.
Una lunga cavalcata attraverso le lotte che hanno diviso l'Italia negli ultimi settant'anni: dalla persecuzione degli ebrei, all'atteggiamento della Chiesa e di Pio XII, al ruolo di Togliatti nello stalinismo, alle foibe, agli anni del terrorismo rosso e nero, all'attacco all'Occidente del fondamentalismo islamico fino alla profonda frattura attuale tra destra e sinistra.
9788870118994
damiconv96

Conversazione sul lavoro

Damiano, Cesare & Treu, Tiziano
Rosenberg & Sellier, 154 pgs.
9788877151117
ragncors96

Corso di storia della musica italiana per stranieri

Ragni, Stefano
Guerra, 243 pgs.

Il testo, unico nel suo genere, è rivolto a lettori che vogliano approfondire la conoscenza della cultura italiana.
Con un linguaggio molto accessibile e una sintesi storica stringente, vengono posti in evidenza gli aspetti più duraturi della millenaria civiltà musicale sviluppatasi nella penisola.

9788835952336

100 dischi ideali per capire la nuova canzone italiana

Ronconi, Mauro
Editori Riuniti, 414 pgs.
Il testo prende in esame i 100 dischi più significativi per conoscere la storia e l'evoluzione della musica popolare italiana a partire dai primi anni Sessanta. Ogni album è esaminato con brevi cenni biografici dell'artista in questione, retroscena e aneddoti sulla realizzazione dello stesso, testimonianze dei diretti interessati e attento inquadramento storico.