A-D

Calabresi, Mario Mondadori, 130 pgs.
Camilleri, Andrea Rizzoli, 210 pgs.
Camilleri, Andrea Sellerio Editore Palermo - 293 pgs. 2018 È una serata come un’altra per Mimì Augello, fedele vice del commissario Montalbano e seduttore seriale. Un’altra conquista, un altro incontro romantico, un altro marito infuriato. Sì, perché è proprio dal marito della sua amante che Mimì rischia di essere acciuffato, perdendo la faccia e rischiando la pelle. Per togliersi d’impiccio il nostro “fedele fimminaro” decide di calarsi dalla finestra della sua bella e trovare riparo nell’appartamento al piano di sotto. Ma la fortuna non è dalla sua parte. Infatti, nell’oscurità della camera da letto nella quale si sta nascondendo, Mimì scorge un uomo vestito di tutto punto, rigido in modo innaturale, morto. Parallelamente, la polizia riceve una chiamata in cui si denuncia la presenza di un cadavere, anch’esso disteso sul letto e vestito con l’abito buono; una salma che non coincide con quella trovata dal vice commissario. Come è possibile? E che ne è stato dell’altro corpo? C’è qualcosa di strano in questo delitto che sembra una commedia degli equivoci, un’opera teatrale, un Anfitrione postmoderno.
Caputo, Iaia Feltrinelli - 167 pgs
Carcasi, Giulia Universale economica feltrinelli, 232 pgs. “Sarebbe bello se la vita fosse come le crêpes, che puoi farcire come ti pare” C’è una generazione fatta di sms, gavettoni, crêpes alla nutella, professori frustrati; c’è la voglia di essere ascoltati e di giudicare la vita, gli adulti, l’ingiustizia. Ci sono Carlo e Alice: stessa classe e, a volte, stesso banco. Lui è meravigliosamente imbranato, senza modelli da incarnare, senza maschere. Lei si sente diversa, non omologata, è uno spirito critico e, al contempo, una sognatrice. Il loro cuore è ancora poco addestrato, bravissimo a sbagliare. E così Alice casca tra le braccia di Giorgio, nascosto e intrigante. Carlo si lascia sedurre da Ludovica, la classica ragazza facile che sa il fatto suo. Diciotto anni. Due ragazzi si affacciano su un mondo adulto che capiscono poco, tanto più se la scuola, la famiglia e gli amici si mettono di mezzo… Ma le stelle quante sono è un romanzo senza peli sulla lingua, schietto, diretto, una freccia che va dritta al bersaglio. Una partita di ping-pong sentimentale. Con una bella ventata di romanticismo. Un libro a due facce. A due sessi. A due voci. Per un amore solo.
Carofiglio, Gianrico
238 pgs, Einaudi


Come è morto, davvero, Vittorio Leonardi? Perché Penelope Spada ha dovuto lasciare la magistratura? Un'investigazione su un delitto e nei meandri della coscienza. Un folgorante romanzo sulla colpa e sulla redenzione. Un barone universitario ricco e potente muore all'improvviso; cause naturali, certifica il medico. La figlia però non ci crede e si rivolge a Penelope Spada, ex Pm con un mistero alle spalle e un presente di quieta disperazione. L'indagine, che sulle prime appare senza prospettive, diventa una drammatica resa dei conti con il passato, un appuntamento col destino e con l'inattesa possibilità di cambiarlo. Nelle pieghe di una narrazione tesa fino all'ultima pagina, Gianrico Carofiglio ci consegna un'avventura umana che va ben oltre gli stilemi del genere; e un personaggio epico, dolente, magnifico.
Carofiglio, Gianrico Mondadori, 185 pgs. Penelope si sveglia nella casa di uno sconosciuto, dopo l'ennesima notte sprecata. Va via silenziosa e solitaria, attraverso le strade livide dell'autunno milanese. Faceva il pubblico ministero, poi un misterioso incidente ha messo drammaticamente fine alla sua carriera. Un giorno si presenta da lei un uomo che è stato indagato per l'omicidio della moglie. Il procedimento si è concluso con l'archiviazione ma non ha cancellato i terribili sospetti da cui era sorto. L'uomo le chiede di occuparsi del caso, per recuperare l'onore perduto, per sapere cosa rispondere alla sua bambina quando, diventata grande, chiederà della madre. Penelope, dopo un iniziale rifiuto, si lascia convincere dall'insistenza di un suo vecchio amico, cronista di nera. Comincia così un'investigazione che si snoda fra vie sconosciute della città e ricordi di una vita che non torna. Con questo romanzo Gianrico Carofiglio ci consegna una figura femminile dai tratti epici. Una donna durissima e fragile, carica di rabbia e di dolente umanità.
Carofiglio, Gianrico Sellerio editore Palermo, 235 pgs Nelle giornate dell'avvocato Guerrieri, ogni tanto piomba una pratica, di quelle che non portano né soldi né gloria, ma solo nuovi nemici. Lui non riesce a rifiutarla, una specie di molla gli scatta dentro. La nuova pratica di "Ad occhi chiusi" gli prospetta una giovane donna vittima di maltrattamenti che ha avuto il coraggio di denunciare l'ex compagno suo persecutore: nessun avvocato vuol rappresentarla per timore delle persone potenti implicate. E la molla che gliela fa accettare sembra essere la ragazza con un'aura di inquietudine, che una sera si presenta assieme all'amico ispettore di polizia nel suo studio per chiedergli di assumere la difesa della donna tormentata.
Carofiglio, Gianrico Einaudi, 281 pgs. 2019 CANDIDATO LXXIV PREMIO STREGA 2020
Cellini, Matteo Fazi Editore, 216 pgs. Vincitore Premio CAMPIELLO Opera Prima 2013

Coelho, Paulo
La nave di Teseo, 301 pgs.

“Il mio obiettivo è comprendere l’amore.” Così scrive Maria, la protagonista, all’inizio del suo diario. Maria è una ragazza del sertão brasiliano che, dopo aver incontrato un impresario teatrale sulla spiaggia di Rio de Janeiro, si lascia sedurre dal miraggio di una vita diversa. Trasferitasi a Ginevra, sfumato rapidamente il sogno di lavorare come ballerina di samba, la ragazza, con l’ingenuo cinismo di chi non ha ancora conosciuto il vero amore, affronterà la vita come un’avventura, cercando di conoscere il mondo e l’anima delle persone attraverso la lente dei fugaci incontri che la sua attività le impone, finché un pittore non saprà aprirle le porte di una nuova consapevolezza.

Coelho, Paulo
Romanzo, 217 pgs.

Impara ad ascoltare il tuo cuore: è l'insegnamento che scaturisce da questa favola spirituale e magica. Alle frontiere tra il racconto da mille e una notte e l'apologo sapienziale, “L'alchimista” è la storia di una iniziazione. Ne è protagonista Santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico, che al di là dello stretto di Gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano lo porterà fino all'Egitto delle piramidi. E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all'incontro con il vecchio alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l'anima del mondo, l'amore e il linguaggio universale, imparerà a parlare al sole e al vento e infine compirà la sua leggenda personale. Il miraggio, qui, non è più solo la mitica pietra filosofale dell'alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei "segni", di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un linguaggio universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato.

Coelho, Paulo
La nave di Teseo, 128 pgs.

L'amore è l'essenza della vita. Una raccolta delle citazioni d'amore di uno degli scrittori più importanti dei nostri tempi.

Ciabatti, Teresa
Mondadori 2018 - 218 pgs.

Teresa Ciabatti ricostruisce la storia di una famiglia e con essa le vicende di un'intera epoca. Un'autofiction sincera, feroce, che nasce dall'urgenza di fare i conti con un'infanzia felice bruscamente interrotta.

Dante
Folio, bilingue, 327 pgs.

Egaré dans la forêt, Dante, guidé par le poète latin Virgile, voyage à travers l'Enfer, le Purgatoire et le Paradis. Au gré de ses rencontres avec des personnages mythologiques, historiques ou saints, aidé par la vertueuse Béatrice, il parvient enfin aux portes du Paradis, prêt à rencontrer Dieu. Quête mystique, poème initiatique et chef-d'œuvre de la littérature mondiale, la Divine Comédie est un ouvrage hors du commun dont voici une nouvelle édition bilingue pour en comprendre le mystère et la beauté.

D'Avenia, Alessandro
Mondadori, 254 pgs.
De Amicis, Edmondo
Einaudi 369 pgs.
De Carlo, Andrea
Bompiani 2014, 363 pgs.

De Cataldo, Giancarlo
Einaudi 2018 - 321 pgs.

I ragazzi volevano cambiare il mondo. Jay Dark doveva distruggere i ragazzi. In ogni caso, il mondo non fu mai piú lo stesso.

De Gregorio, Concita
Einaudi 138 pgs.
2016
Deledda, Grazia Il Maestrale, 232 pgs. Pubblicato nel 1900, Elias Portolu inaugura la miglior stagione creativa della Deledda. In questa storia di una passione adulterina, quella di Elias per la sensuale cognata Maddalena, la scrittrice affronta la crisi delle norme etiche che, tradizionalmente, improntavano gli affetti familiari. Sullo sfondo una terra, La Sardegna, in cui il retaggio morale degli avi è saldamente ancorato nelle coscienze, quasi un tabù.
De Luca, Erri
Feltrinelli, 89 pgs.

De Lillo, Claudia
Feltrinelli 2014, 127 pgs.

De Silva, Diego
Einaudi, 148 pgs.

De Silva, Diego
Einaudi 2017 - 378 pgs.

Dopo la trilogia che lo ha reso famoso, torna l’avvocato Vincenzo Malinconico. De Silva delinea per il suo protagonista due casi nuovi, giocati come sempre tra il serio e il faceto. Questa volta sono un naso rotto e un divorzio a occupare le giornate di Malinconico. Il naso rotto, nato dallo scontro della faccia del suo quasi zio con la porta di un tabaccaio, costringe Vincenzo a intraprendere una causa di risarcimento e ad affrontare un giudice di pace astioso. Il divorzio, invece, mette in scena un matrimonio rovinato da gelosia e tradimenti virtuali. Ugo Tarallo, affermato re del foro, vuole lasciare con poca spesa la moglie Veronica, rea a suo dire di infedeltà con messaggini piccanti e svenevoli...