E-M

Ginzburg, Natalia
154 pgs, ET Scrittori

"Le voci della sera" è un breve romanzo del 1961, scritto durante il soggiorno londinese della Ginzburg e alla vigilia del ritorno in Italia. Con uno stile spoglio, fedele al rigore delle notazioni oggettive, la scrittrice esprime in questo romanzo il senso delle storie familiari, la presenza dei vecchi, il crescere doloroso dei giovani, l'allacciarsi e il mutare degli amori e delle amicizie. Della taciturna ragazza che scrive in prima persona il lettore soffre le speranze e le delusioni senza una riga di commento o giudizio o introspezione.

Ginzburg, Natalia
135 pgs, Einaudi


"In ogni pagina di questo libro c'è il modo di essere donna (di Natalia Ginzburg): un modo spesso dolente ma sempre pratico e quasi brusco, in mezzo ai dolori e alle gioie della vita... Tra i capitoli del volume si ricorda 'Ritratto d'un amico', certo la più bella cosa che sia stata scritta sull'uomo Cesare Pavese. E le pagine scritte subito dopo la guerra, che riportano con una forza più che mai struggente il senso dell'esperienza d'anni terribili (e sanno pur farlo, serbando, come 'Le scarpe rotte', un quasi miracoloso senso del comico). Poi, le prove (come 'Silenzio' e 'Le piccole virtù') d'una Natalia Ginzburg moralista, dove una partecipazione acuta ai mali del secolo sembra nascere dalla matrice d'un calore familiare. E soprattutto, perfetto capitolo d'una autobiografia in chiave obiettiva e ironica, 'Lui e io', in cui la contrapposizione dei caratteri si trasforma, da spunto di commedia, nel più affettuoso poema della vita coniugale." (Italo Calvino).

Licalzi, Lorenzo
30 pgs, Rizzoli


Pietro Rinaldi ha ottant'anni e vuole essere lasciato in pace. Ormai è convinto che la sua vita sia arrivata al capolinea e, mentre mangia penne all'arrabbiata, riflette su quanto i libri siano meglio delle persone. Se già fatica a sopportare se stesso, figuriamoci gli altri! Non ha proprio intenzione di avere a che fare con l'umanità... fino a quando, un giorno, nel suo mondo irrompe Diego, il nipotino quindicenne. Lui ha l'entusiasmo degli adolescenti e la forza di chi non si lascia abbattere dagli eventi, neanche da quelli più terribili, e non ha paura di zittire i malumori del nonno. Da Genova partono in direzione di Roma, a bordo di una Citroën DS Pallas decapottabile su cui sembra di volare. Sul sedile posteriore c'è Sid, l'enorme incrocio tra un San Bernardo e un Terranova - vera e propria calamità. Ed è così che un viaggio di sola andata si trasforma in un'avventura on the road, piena di deviazioni e ripensamenti, vecchi amori e nuove gioie. Perché è proprio quando credi di aver visto tutto che scopri quanto la vita riesca ancora a sorprenderti.

Falcone, Giovanni & Padovani, Marcelle
Bur, 183 pgs.


Maraini, Dacia BUR, 287 pgs.
Martucci, Vittorio
Leonida Edizioni - 134 pgs.
Murgia, Michela Einaudi, 184 pgs.
Farnese, Daniela 2012 Newton Compton 310 pgs.
mazzvenu96
Mazzantini, Margaret Oscar Mondadori 2008 533 pgs.
Mastrocola, Paola Guanda, 264 pgs.
Marone, Lorenzo
Feltrinelli, 283 pgs.
Licalzi, Lorenzo BUR, 233 pgs.
Mazzucco, Melania G.
Einaudi, 388 pgs
Mencarelli, Daniele Mondadori, 194 pgs, inbunden Premio Strega 2020
Munro, Alice Originaltitel: "Too Much Happiness" Einaudi, 327 pgs. Premio Nobel per la Letteratura 2013
Maraini, Dacia Rizzoli, 106 pgs. 2020
Fortunato, Mario Bompiani, 104 pgs. 2016
faletrea96
Faletti, Giorgio Einaudi, 143 pgs.
Ginzburg, Natalia Einaudi
Mazza, Viviana Mondadori, 181 pgs. Premio Nobel per la Pace 2014
Ferrante, Elena Edizioni e/o, 382 pgs.
Ferrante, Elena Edizioni e/o, 431 pgs.
ferrami269
Ferrante, Elena Edizioni e/o, 470 pgs.
Mazzantini, Margaret Mondadori 2013 309 pgs.
Gazzini, Sara
HarperCollins, 220 pgs.